Come in ogni mese si arriva sempre alla fine. L’ultimo giorno in cui in genere si redige una sorta di mini bilancio personale che si andrà ad aggiungere a quello annuale di fine anno. Perché in ogni mese accade sempre qualcosa che lo rende unico e memorabile rispetto agli altri.

Premesso ciò inizio con le categorie.

  1. CANZONE O BRANO MUSICALE: IL MONDO. Qualche settimana fa mi recai in un hotel a 4 stelle in zona Agrigentina per fare un incontro molto speciale che attendevo. Un signore sulla sessantina, vestito di bianco e mocassini Hermes neri, mi si avvicinò e mi pose qualche domanda sulla musica in generale e sui miei gusti musicali e sonori. Dopo aver parlato ampiamente del Management musicale, si impressionò del mio tanto scandire e parlare in maniera quasi eccellente di quel mondo che io tanto amo e mi domandò quale canzone io favorissi. Io risposi che se avessi potuto scegliere tre canzoni rispetto alla grandissima valanga già esistenti una di queste è con assoluta certezza IL MONDO di Jimmy Fontana. Al momento dei saluti mi espresse la sua ammirazione nei miei confronti di quanto fossi io così saggia e mi rivelò di essere il Manager Francese di Giorgia, Biagio Antonacci, Andrea Bocelli e di far parte dell’organizzazione dell’associazione Pavarotti ed Ennio Morricone. Immaginate il mio sguardo….. OH mondo Soltanto adesso, io ti guardo Nel tuo silenzio io mi perdo E sono niente accanto a te Il mondo Non si é fermato mai un momento La notte insegue sempre il giorno Ed il giorno verrà

2.LIBRO FAVORITO : APPUNTAMENTO COL DESTINO. Il destino è ineluttabile, prestabilito oppure – come dice il sottotitolo del romanzo – ognuno di noi “faber est suae quisque fortunae”?L’autrice ci stuzzica a trovare risposta a questa domanda invitandoci ad accompagnare, lungo tutto il romanzo, i due adolescenti Chiara e Matteo, dagli anni del liceo (trascorsi a Venezia e dintorni) fino alle loro avventure post-maturità che li porteranno a ritrovarsi “casualmente” dall’altra parte del mondo, in Perù.Attraverso le vicende dei due protagonisti, l’autrice ci parla con efficacia e semplicità della “sincronicità” o “coincidenze significative”, termini con cui Jung intendeva definire l’esistenza di un legame tra l’oggettività della materia e la mente umana, ovvero una coincidenza di eventi che avvengono – nello spazio e nel tempo – in modo interdipendente cioè che, pur non essendo legati da una relazione causa-effetto, hanno una correlazione di significato. Le “sincronicità” che si verificano nelle vite di Chiara e Matteo e nelle loro vicende in Perù divengono segnali carichi di significato che li fanno maturare e acquisire nuova consapevolezza della vita, del suo significato profondo e del compito – proprio di ogni uomo – di “tendere verso” la verità, nell’aspirazione di raggiungerla o quantomeno di avvicinarcisi. I protagonisti, nel corso del loro cammino, incontrano vari personaggi, incarnazioni di differenti archetipi umani e di relativi mezzi per cercare la Verità: Robin la cerca con la Scienza, Padre Rodriguez con la Fede, il Comandante Sanchez con l’Autorità. L’autrice sembra suggerire che non esiste un modo univoco per cercare e trovare la verità: ognuno di noi deve trovare il proprio modo e, per trovarlo, spesso bisogna anche percorrere strade sbagliate (come avviene a Chiara e Matteo) che tuttavia contribuiscono ugualmente all’arricchimento personale. Il finale e la soluzione circa il destino restano comunque aperti: nel rispetto della libertà di pensiero, ad ogni lettore è lasciata libera interpretazione e riflessione.

 

  1. CAPO D’ABBIGLIAMENTO PREFERITO: Fanno parte della collezione natalizia del 2013 ma ogni tanto GEOX la ripropone in modelli e formati diversi. Io ne posseggo alcuni ma le mie preferite in assoluto sono quelle di color Avorio/Panna che assomigliano solo un po’ a quelle di ARMANI.
  2. PRODOTTO DELLA COSMESI: Rossetto Calvin Klein . Delicious Luxury – rossetto in crema n 120 Desert Rose. Non è solo un rossetto ma è una sorta di lipstick lucidante e levigante delle labbra. Regala una superfice quasi vetrata al volto per idratando benissimo le labbra. E’ una sorta di PortaFortuna. Mi accade sempre qualcosa di magico quando lo indosso.
  3. AVVENIMENTO PIU’ COLPITO (POLITICA, SPETTACOLO, ECONOMIA, CRONACA, MUSICA): SVALUTAZIONE DELLO YUAN CINESE . Dal punto di vista economico-finanziario il mondo intero ha attraversato una bufera terribile. Srà passeggera?!?! Mah?!?! Dal punto di vista dell’economia globale, è probabile che le svalutazioni di agosto dello yuan siano destinate a sollevare le maggiori conseguenze, non del tutto positive; ciò dipenderà dalle possibili reazioni degli Stati Uniti. Questi ultimi in passato avevano avuto interesse a che la Cina, grazie alla sua moneta sottovalutata, avesse la possibilità di aumentare le esportazioni, sino a consentile, da un lato, di divenire la prima economia mondiale nei comparti produttivi manifatturieri e, dall’altro, di poter finanziare il proprio Tesoro attraverso la sottoscrizione del loro bond da parte della Cina, grazie ai surplus crescenti della sua bilancia commerciale. In tal modo, mentre gli USA aumentavano la loro esposizione verso l’estero, la Cina poteva crescere a ritmi sostenuti, sia pure al prezzo di pesanti squilibri territoriali, settoriali e personali interni. La crescente espansione della base manifatturiera non era priva di conseguenze per la Cina, la più grave dovendosi rinvenire nel fatto che il mercato valutario nel quale doveva compiere le sue transazioni era quello del dollaro. Ciò comportava che il tasso di cambio ufficiale dello yuan (chiamato anche renminbi) verso il dollaro statunitense fosse fissato giornalmente dalla Banca Centrale di Pechino, lasciando liberi i mercati di regolare le transazioni in presenza di una banda di oscillazione del +/-2% rispetto al cambio fissato. Ciò era avvertito eccessivamente vincolante dagli operatori economici, sino a renderli diffidenti nei riguardi della stabilità della valuta di Pechino e a non renderli disponibili a voler detenere crediti espressi in yuan. Per questo motivo, la Cina da tempo cerca di sottrarsi all’egemonia del dollaro, protesa alla ricerca di possibili alleanze con altri Paesi e, in particolare con la Russia, per creare le condizioni utili alla costituzione di un’area valutaria alternativa a quella del dollaro. Tutto ciò induce ad ipotizzare che le svalutazioni della seconda settimana di agosto abbiano non tanto uno scopo interno, quanto un obiettivo politico e strategico che la Cina intende perseguire a livello mondiale.
  4. PROGRAMMA TELEVISIVO O FILM: PAURA D’AMARE. Nelle sere di Agosto e in generale quando non ho tanta voglia di uscire perché il caldo soccombe nella ma bella località siciliana l’unica cosa che volentieri mi appassiona è la visione di vecchie fictions. Una di queste è Paura D’amare. Paura di amare è una serie televisiva italiana, prodotta dal 2010 al 2013 e trasmessa da Rai 1. Hanno fatoo due stagioni. A me personalmente piace molto la seconda.
  5. LOCATION PIU’ BELLA AMMIRATA NEL MESE: AGRIGENTO E TAORMINA. Potrei scrivere la divina commedia ma le foto da sole parlano e lasciano sognare. Armonia, Pace, Amore, Bellezza, Persuasione, Sensualità, Fortuna, Speranza…..
  6. CIBO O BEVANDA FAVORITA: GRANITA FRAGOLA E PANNA E BRIOCHE.
  7. ARTICOLO MIO O HASHTAG USATO: IL SEGRETO DEL MIO SUCCESSO.
  8. PRODOTTO TECNOLOGIA O CARTOLERIA: POST IT COLOR ARANCIO. Utili ovunque e per chiunque. Ne consumo quasi mille ogni anno. I contenuto… Beh Si usa la fantasia…