La bellezza salverà il mondo. In particolare quella “nascosta” delle periferie: la parte più popolata ma più fragile del tessuto urbano e soprattutto quella che sarà lasciata in eredità alle generazioni future. Ne sono profondamente convinta. Il convincimento si è consolidato durante le notti “insonni” passate a riflettere su come mettermi al servizio del paese in qualità di cittadina italiana ed europea. Ora più che mai occorre manifestare Forza, Fiducia, Fermezza, Autorevolezza, ed Umanità di fronte agli ultimi tragici eventi che hanno colpito e che colpiranno il mondo. Per andare avanti servono idee giuste. E per inventare servono uomini Nuovi. Negli anni 50′ e 60′ inventare alludeva ad una replicazione di soluzioni messe in atto in passato. Ora non basta più. Per inventare oggi servono Istruzione, Conoscenza, Concorrenza e Spirito di Iniziativa. Ed il MONDO sarà pronto a fare quello che occorre per il bene del domani.